Salta al contenuto principale

SPID LepidaID: numeri e azioni in corso

Logo SPID

Sono già circa 100 gli sportelli di LepidaID attivi in EmiliaRomagna che svolgono le operazioni di riconoscimento dei cittadini per l’attivazione delle loro identità digitali SPID LepidaID. Un risultato importante, frutto di un’intensa attività di formazione degli operatori degli Enti da parte di Lepida (ad oggi 628) e di un confronto continuo con gli Enti per la messa a punto degli aspetti operativi e gestionali che dovrebbero permettere di attivare ulteriori sportelli nelle prossime settimane.

La numerosità e la distribuzione degli sportelli era una condizione indispensabile per avviare un’azione massiccia di migrazione dalle identità FedERa. Infatti, ad oggi sono circa 10.000 le identità SPID LepidaID attive, grazie anche alla migrazione di alcune migliaia di identità FedERa nei primi mesi del servizio, che ha permesso di perfezionare diversi aspetti pratici legati all’operatività degli sportelli per la gestione delle diverse possibili situazioni dei cittadini.

Lepida sta lavorando anche per permettere il passaggio delle identità pregresse di altri soggetti a LepidaID; come quelle di Regione Lombardia e di NoiPA del Ministero dell’Economia e delle Finanze secondo i meccanismi approvati da AgID. Inoltre, Lepida sta mettendo a punto, insieme a Regione e altri Enti, numerose iniziative per supportare e sensibilizzare i cittadini sui vantaggi delle identità digitali SPID, a cominciare dall’attivazione del Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE), l’accesso a servizi nazionali come ad esempio quelli di INPS e dell’Agenzia delle Entrate, oltre ai servizi degli Enti locali. Infatti, emerge chiaramente, anche dalle prime migrazioni da FedERa, la mancata o limitata consapevolezza dei cittadini rispetto alle identità SPID; Lepida ha già realizzato le prime azioni di presenza sul territorio, in collaborazione con gli Enti, per la divulgazione e il supporto ai cittadini per l’ottenimento delle identità LepidaID. Tali azioni hanno portato a definire nuovi processi, in corso di implementazione, per migliorare ulteriormente la diffusione di sportelli di assistenza al cittadino nella registrazione e attivazione delle identità digitali. Lepida continua a essere impegnata a livello nazionale nell’evoluzione del sistema SPID che vede numerosi fronti di attività. Da un lato Lepida partecipa al Comitato Guida SPID in qualità di IDP SPID e a diversi Gruppi di Lavoro Tecnici che stanno definendo le specifiche e discutendo temi importanti come SPID per i minorenni, per le applicazioni mobili, Attribute Authority, SPID uso professionale e altre ancora. In parallelo, Lepida sta lavorando anche su aspetti riguardanti il suo ruolo di nodo regionale per l’integrazione dei servizi della Pubblica Amministrazione, attraverso il gateway FedERa, sia per l’accesso tramite identità europee eIDAS che tramite la CIE, oltre a proseguire nel sensibilizzare e supportare gli Enti per integrare i propri servizi con SPID.

Data di pubblicazione
08-16-2019