Salta al contenuto principale

La dorsale BUL di Lepida raggiunge anche Gaggio Montano

Relatori - Inaugurazione BUL Gaggio Montano

Si è svolta venerdì 19 luglio l’inaugurazione della rete ultraveloce per 11 aziende presso l’Area Industriale di Gaggio Montano: la più recente delle iniziative promosse da Regione Emilia-Romagna e implementate da Lepida per il superamento del Digital Divide e la valorizzazione del tessuto produttivo locale, a partire dall’indirizzo programmatico Europa 2020 della Comunità Europea, che propone agli Stati membri di rendere disponibile al 100% della popolazione una connessione ad almeno 30Mbps entro il 2020.

Oltre all’azienda Palmieri SpA, allacciata in ben 3 sedi e ospite dell’evento inaugurale alla presenza del Sindaco Maria Elisabetta Tanari e del Direttore Generale di Lepida Gianluca Mazzini, sono state coinvolte come partner privati aziende operanti nel settore metalmeccanico e metallurgico come Silmac Srl, Far Srl, Fratelli Cinotti, Nuova Tamburini e Tre T Srl; Caffitaly System SpA e i giganti di Philips Espresso, nel settore dei macchinari e delle componentistica per caffè; c’è spazio anche per il terziario, con l’allaccio dell’agenzia immobiliare A.zeta e dello studio Augusta Bernardi, oltre alla manifattura della pregiata Filatura Papi Fabio SpA. Nel caso specifico di Gaggio Montano l’utilizzo di fondi FEASR (Fondo Europeo Agricolo per lo sviluppo rurale) pari a circa 460.000 euro ha reso possibile realizzare l’infrastruttura in fibra ottica dalla Rete Lepida fino al municipio, portando quindi connettività in Banda Ultra Larga alla PA, e da lì all’area industriale. Il costo complessivo per la realizzazione dei 13 collegamenti FTTH necessari all’infrastrutturazione, dal municipio alle sedi industriali, ammonta a 90.900 euro. Rispetto all’offerta di connettività, 11 operatori hanno risposto alla manifestazione d’interesse indetta da Lepida (CesenaNet, Airgrid, Wimore, X-stream, Acantho, Stel, Spadhausen, Altitud, Trenove, Tecnoservizi e NetandWork) per la fornitura alle aziende di servizi vantaggiosi a tariffe concordate. “La vivacità economica di questo territorio” ha commentato il Sindaco Elisabetta Tanari “è dimostrata da competenze ed eccellenze diverse: sono molto soddisfatta di questa partnership tra pubblico e privato che consentirà loro di essere ancora più competitive sul mercato”.

Per il Direttore Generale di Lepida Gianluca Mazzini “abbiamo realizzato un’infrastruttura importante per portare la fibra ottica a Gaggio Montano, immediatamente utilizzabile per le aziende e a breve per tutti i cittadini, in un percorso dove la montagna deve avere infrastrutture migliori o uguali a quelle della pianura, per un territorio a zero differenze”. Le aziende interessate al piano Banda Ultra Larga possono contattare il proprio Comune, che assieme a Lepida procede alla verifica dei requisiti e della fattibilità delle nuove pose. Maggiori informazioni sono disponibili all’indirizzo http:// siKy7BzZ.chaos.cc.

Data di pubblicazione
12-08-2019