Salta al contenuto principale

Aggiudicata la nuova gara Server Blade per il periodo 2019-2021

Datacenter

Per garantire il costante rinnovo delle tecnologie dei propri sistemi, Lepida ha appena aggiudicato una nuova gara per la fornitura di Server Blade, pilastro fondamentale dell’erogazione dei servizi di computing all’interno dei datacenter, utilizzato sia dalle piattaforme di virtualizzazione di Lepida per l’erogazione dei servizi di Virtual Machine, che per il servizio Blade as a Service, sempre più diffuso presso tutti gli Enti Soci.

La nuova gara, aggiudicata al fornitore Sielte che ha proposto tecnologia Lenovo, garantisce a Lepida e agli Enti Soci la disponibilità per i prossimi tre anni di server di ultima generazione che rappresentano lo stato dell’arte per la parte computing. La nuova fornitura, rispetto alla precedente, garantisce infatti importanti miglioramenti in termini di performance e di resilienza dell’infrastruttura. I server sono dotati di processori Intel Xeon Gold con 20 core per socket, che garantiscono performance elevate con massima efficienza energetica. La gara prevede inoltre un aggiornamento tecnologico periodico delle CPU, assicurando per tutta la durata della fornitura la disponibilità dei processori di ultima generazione. Sul fronte del networking i singoli server saranno dotati di connettività ridondata a 25Gbps, dedicata al traffico ethernet. L’uplink dagli chassis verso i core switch del datacenter saranno a 100Gbps, sempre garantendo la ridondanza dei percorsi. Questa soluzione permette la connessione dell’infrastruttura di computing al backbone della Rete Lepida interamente a 100Gbps. La componente di accesso allo storage sarà invece totalmente indipendente dall’infrastruttura di rete ethernet e ogni singolo blade sarà equipaggiato con due porte Fiber Channel a 16Gbps.

Data di pubblicazione
08-23-2019