Salta al contenuto principale

Convenzione Intercent-ER trasmissione dati e voce su reti fisse e mobili

Logo Intercent

Sono molto positivi i risultati relativi all’andamento della nuova Convenzione Intercent-ER “Servizi di trasmissione dati e voce su reti fisse (Lotto 1) e mobili (Lotto 2)” nei suoi primi nove mesi. Si ricorda che Telecom Italia è risultata aggiudicataria di entrambi i lotti. Danno credito di questo risultato positivo alcuni numeri: sono oltre 520 i soggetti che hanno presentato un piano di fabbisogni propedeutico a effettuare l’ordinativo; sono 1.750 i codici rilasciati da Lepida per gli ordinativi diretti (tipicamente quelli legati alla Telefonia Mobile) e oltre 310 i codici rilasciati per gli ordinativi che richiedono un progetto esecutivo (tipicamente quelli legati alla trasmissione dati su rete fissa). Questi numeri sono arrivati da 453 soggetti che hanno già effettuato almeno un ordine sul portale IntercentER, 304 dei quali sono Enti Soci di Lepida. Sempre ad oggi, gli ordini evasi ammontano a complessivi 1.356 di tipo diretto e 270 a seguito di redazione progetto esecutivo.

Se si analizza invece l’ammontare economico complessivo degli ordini effettuati, le cifre ammontano ad oltre 11.900.000€ sul Lotto 1 e ad oltre 3.700.000 euro sul Lotto 2. La rete in fibra ottica Lepida gioca un ruolo strategico all’interno della Convenzione. Tutti gli Enti collegati in Banda Ultra Larga hanno la possibilità di ottenere i servizi VoIP e di trasmissione dati direttamente sulle interfacce dei propri PAL, modalità di erogazione che semplifica le architetture presso le sedi dell’utente e valorizza l’infrastruttura realizzata da Lepida negli anni. I servizi gli Enti Soci che stanno utilizzando il VOIP su Rete Lepida sono 234. Cinque Enti utilizzano funzionalità di Intranet dati per la diffusione di proprie Reti Private Virtuali destinate a interconnettere le proprie differenti sedi delle Amministrazioni Contraenti, che si sviluppano sulla Rete Lepida e sulla rete dell’Aggiudicatario per connettere le altre sedi remote non ancora raggiunte dalla Rete Lepida.

Data di pubblicazione
24-06-2019