Salta al contenuto principale

COVID-19 - Misure urgenti per la gestione dell’emergenza epidemiologica

COVID-19 - Informazioni - Immagine

banner coronavirus

 

INFORMAZIONI SUL CORONAVIRUS

Dove trovare informazioni sul nuovo Coronavirus?
Il Ministero della Salute ha realizzato un sito dedicato: www.salute.gov.it/nuovocoronavirus
Altre informazioni sul sito Epicentro dell'Istituto Superiore di Sanità: https://www.epicentro.iss.it

Andamento dell’epidemia 
Informazioni sull'andamento dell'epidemia nel mondo possono essere ricavate in questo sito web.

Come si trasmette il nuovo Coronavirus da persona a persona?
Il nuovo Coronavirus è un virus respiratorio che si diffonde principalmente attraverso il contatto stretto con una persona malata. I coronavirus umani si trasmettono da una persona infetta a un’altra attraverso:

  • la saliva, tossendo e starnutendo
  • contatti diretti personali
  • le mani, ad esempio toccando con le mani contaminate (non ancora lavate) bocca, naso o occhi
  • una contaminazione fecale (raramente).

Normalmente le malattie respiratorie non si trasmettono con gli alimenti, che comunque devono essere manipolati rispettando le buone pratiche igieniche ed evitando il contatto fra alimenti crudi e cotti.

COVID-19 - CONTACT TRACING, QUARANTENA E ISOLAMENTO (Sito Ministero della Salute)
 

MISURE DI CONTENIMENTO E PREVENZIONE

Sull'intero territorio nazionale è vietata ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico.
Inoltre:

  • chi manifesta una sintomatologia da infezione respiratoria e febbre (maggiore di 37,5°) deve contattare il proprio medico curante
  • vige il divieto assoluto di mobilità dalla propria abitazione per chi è in quarantena o risultato positivo al virus (il DL 19 del 25 marzo ha ulteriormente inasprito le sanzioni che erano state introdotte col DPCM 8 marzo sulla mancata osservanza di questi obblighi).

Numeri utili aziendali

Indicazioni per la quarantena  

Test sierologici e tamponi

 

MISURE IGIENICHE E DI PROTEZIONE PERSONALE

Come comportarsi (misure igieniche) per proteggere se stessi e gli altri

  • Lavarsi spesso le mani: si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre farmacie, supermercati e altri luoghi di aggregazione soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani.
  • Evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute
  • Evitare abbracci e strette di mano
  • Mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro
  • Igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie)
  • Evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l'attività sportiva
  • Non toccarsi occhi, naso, bocca con le mani
  • Coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce
  • Non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico
  • Pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro e alcool.

Come comportarsi in presenza di sintomatologia
Si raccomanda di non recarsi al Pronto soccorso nel caso in cui si ritenga di avere sintomi legati alla presenza del virus.  Rivolgetevi al vostro medico di Medicina generale per avere maggiori informazioni.  In caso di urgenze, naturalmente, rimane sempre attivo il 118.
Non prendere farmaci antivirali né antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico.

Sono anziano/malato cronico/immunodepresso
A tutte le persone anziane o affette da patologie croniche o con multimorbilità o con stati di immunodepressione congenita o acquisita è fatta espressa raccomandazione di evitare di uscire dalla propria abitazione al di fuori dei casi di stretta necessità ed evitare comunque luoghi affollati nei quali non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale di almeno 1 metro.

Gestione dei rifiuti domestici
In deroga alle ordinarie modalità di raccolta vanno conferiti nei rifiuti urbani indifferenziati

  • i rifiuti di qualunque natura prodotti da unità domestiche in cui sono presenti soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria
  • i rifiuti rappresentati da DPI (mascherine, guanti, fazzoletti, etc.) utilizzati come prevenzione al contagio da COVID -19, prodotti da unità domestiche in cui non sono presenti soggetti positivi al tampone, in isolamento o in quarantena obbligatoria.

Tale modalità va mantenuta fino alla cessazione dello stato di emergenza sanitaria oltre i successivi trenta giorni necessari al corretto e ordinario ripristino del servizio pubblico di gestione dei rifiuti.

Sono un donatore di sangue. Come mi devo comportare?
Il sangue si può donare solo se si è in buone condizioni di salute, quindi anche un semplice raffreddore o mal di gola, senza alcun collegamento al Coronavirus, sarebbe causa di esclusione temporanea.
Ricorda che è bene aspettare 28 giorni prima di andare a donare se:

  • sei rientrato di recente da un viaggio nelle zone identificate a rischio dall’OMS
  • pensi di essere stato esposto al rischio di infezione da Coronavirus
  • hai effettuato la terapia per l’infezione da SARS-CoV-2 (per infezione documentata o comparsa di sintomatologia compatibile con infezione da SARS-CoV-2).

Quando vai a donare avverti sempre il medico selezionatore dei tuoi spostamenti, specie se in una delle aree interessate dal nuovo Coronavirus.
Comunica, inoltre, se ti è stata diagnosticata l'infezione o se hai avuto sintomi associabili a quelli causati dal Coronavirus (febbre, tosse, difficoltà respiratorie) anche quando i sintomi in questione siano già stati risolti a seguito, o meno, di una terapia; il medico addetto alla selezione, che ti visiterà, potrà decidere di sospenderti temporaneamente dalla donazione.
Se hai già donato, ricordati di contattare il tuo Servizio Trasfusionale in caso di comparsa di sintomi associabili a quelli causati dal Coronavirus.
Recati a donare con tranquillità perché gli operatori sanitari si proteggono a tua tutela.

Gestione animali da compagnia: indicazioni regionali  

 

INFORMAZIONI SPECIFICHE PER DONNE IN GRAVIDANZA

  • Le donne in gravidanza sono più suscettibili alle infezioni o hanno un rischio maggiore di sviluppare una forma severa di COVID-19?
    Non sono riportati dati scientifici sulla suscettibilità delle donne in gravidanza al virus. Resta consigliato, anche per le donne in gravidanza, di seguire le normali azioni preventive per ridurre il rischio di infezione, come lavarsi spesso le mani ed evitare contatti con persone malate
  • Quali sono gli effetti di COVID-19 durante la gravidanza?
    Non sono riportati dati scientifici sugli effetti di COVID-19 durante la gravidanza
  • Le donne in gravidanza con COVID-19 possono trasmettere il virus al feto o neonato?
    Dai dati presenti in letteratura, limitati, non sono stati riportati casi di trasmissione dell’infezione da altri coronavirus (MERS-CoV e SARS-CoV) da madre a figlio.
  • Le donne affette da COVID-19 possono allattare?
    Sì, se le condizioni cliniche lo consentono e nel rispetto del suo desiderio.
    Per ridurre il rischio di trasmissione al bimbo/a si raccomanda l’adozione di misure preventive come l’igiene delle mani e l’uso di mascherine durante la poppata.

 

È A DISPOSIZIONE UN SUPPORTO PSICOLOGICO PER CITTADINI E OPERATORI?  

Tutte le AUSL della Regione hanno attivato numeri telefonici o indirizzi mail dedicati, per contattare uno  psicologo in grado di offrire un supporto telefonico attraverso le Équipe Psicologiche per l'Emergenza.  
Per maggiori informazioni consultare questa pagina

 

SICUREZZA ALIMENTARE

La Commissione Europea ha predisposto delle FAQ sul rischio di infezione attraverso gli alimenti: ci sono rischi di contrarre l'infezione da COVID-19 dai prodotti alimentari? qual è il rischio di contrarre la COVID-19 dagli imballaggi alimentari?
Queste e tante altre informazioni utili sono disponibili a questa pagina.

 

COSA DEVE FARE CHI RIENTRA IN ITALIA E IN EMILIA-ROMAGNA (link)

 

AGGIORNAMENTI  

Le misure in vigore in Emilia-Romagna 

Faq misure adottate dal Governo

 


Ultimo aggiornamento: 13-11-2020

Data di pubblicazione